GENEVIEVE

2018

Monferrato Bianco DOC

Il vino prende il nome da Madame Gavine Geneviève, avvenente “donna di cabaret”.

Secondo quanto riportato dal Barone Emilio Vitta, antico proprietario della tenuta Mandoletta in cui si produce questo vino, il fantasma di Gènevieve appare il 3 di gennaio (Santa Genoveffa) sulle scale che portano alla centrale cupola ottagonale, sorseggiando vino da un bicchiere di cristallo che successivamente getta a terra.

Secondo lo storico Monferrino Idro Grignolio, Geneviève fu l’amante sia del padre di Emilio Vitta sia del Cav. Veglia che, vicino alla Mandoletta, si era fatto costruire una rotonda torre garçonnière.

Geneviève scomparve in circostanze misteriose e qualcuno azzarda l’ipotesi che sia stata buttata nel pozzo della torre Veglia in un impeto di gelosia da uno dei due amanti.

Bonzano vini dedica quindi questa etichetta alla bella donna che torna ogni anno a trovarli alla Mandoletta, per sorseggiare un buon vino.

INFORMAZIONI GENERALI:

  • Azienda: Mandoletta SSA
  • Area di produzione: S.Germano Monferrato, Vigna Mandoletta
  • Vitigno: Chardonnay
  • Sistema di potatura: Guyot
  • Densità: 4000 ceppi per ettaro
  • Epoca di vendemmia: agosto
  • Vendemmia: manuale in cassetta
  • Resa media uva per ha: 65 qli/ettaro
  • Vinificazione: in bianco. Affinamento 14 mesi in barrique sui lieviti

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE:

  • Aspetto visivo: giallo paglierino con riflessi dorati
  • Olfatto: aromi intensi ma eleganti di spezie e fichi neri, profumi di pesca gialla.
  • Degustazione: Sapori persistenti ancorchè, delicati di vaniglia, miele, mela e pesca gialla. Sorprendente bevibilità e freschezza
  • Abbinamenti: perfetto per piatti gourmet a base di pesce o carne o per formaggi erborinati
  • Temperatura e modalità̀di servizio:  10 – 12 C°
  • Alcol: 15,0 vol.